Sequestrato fabbricato abusivo in corso di edificazione

Calabria, Mercoledì 14 Marzo 2018 - 13:55 di Redazione

Un fabbricato abusivo in corso di edificazione è stato sequestrato nei giorni scorsi dai carabinieri forestali a Crotone nella località Margherita – Gabella. Il sequestro è stato già convalidato dall’Autorità giudiziaria.   Il manufatto, quasi completato, è stato notato dai militari della stazione Crotone durante l’attività di controllo del territorio. Esso era stato edificato in tempi piuttosto ristretti mediante l’uso di una struttura portante in acciaio con pannelli coibentati, perfettamente rifiniti. Gli accertamenti avviati presso gli uffici comunali hanno evidenziato che l’opera era priva di atti legittimanti l’edificazione. La costruzione, avente pianta rettangolare di dimensioni 8 m x 18 m e a due piani fuori terra, si trova all’interno di un lotto di poco più di 1000 m2 recintato con un muro in calcestruzzo sormontato da griglie. L’intero lotto e le opere realizzate sono state poste sotto sequestro preventivo per impedire che la violazione urbanistica edilizia, sanzionata penalmente, potesse essere portata all’estreme conseguenze. La responsabile dell’abuso sarebbe una donna di quasi 50 anni, nata e residente a Crotone. Essa è stata denunciata alla Procura della Repubblica per violazione della normativa edilizia – urbanistica. L’attività di controllo del territorio posta in atto dai militari dipendenti dal Gruppo Carabinieri Forestale Crotone sta facendo emergere molti abusi edilizi, anche molto recenti. Si attende che essa possa dissuadere l’edificazione di nuove opere in violazione delle norme urbanistiche ed edilizie, contribuendo così allo sviluppo sostenibile del territorio.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code